Lesen ist wundervoll.

Währinger Straße 122, 1180 Wien
+43 1 942 75 89
1180@hartliebs.at
Die aktuellen Öffnungszeiten finden Sie auf unserer Startseite

Porzellangasse 36, 1090 Wien
+43 1 31 511 45
1090@hartliebs.at
Die aktuellen Öffnungszeiten finden Sie auf unserer Startseite

E se vi consigliassi dei libri? #1

Michele Navarra „Solo Dio è innocente“ Fazi Editore 2020
L’avvocato Alessandro Gordiani, personaggio creato dall’avvocato penalista Michele Navarra, è per me la scoperta di questa strana estate, in un afoso pomeriggio in cui cercavo un giallo da regalare e mi sono lasciata influenzare dal consiglio di Carofiglio sull‘odiatissima fascetta. Una faida familiare, le alture della Barbagia in Sardegna, il codice barbaricino, l’uccisione di un quindicenne. L’avvocato dovrà difendere il principale sospettato del delitto; ma sarà tormentato dai dubbi poiché Serra è un criminale. Il finale è una sorpresa degna die migliori gialli.
Gaston Dorren „Le 60 lingue che uniscono l’Europa“ Garzanti 2020
( „Lingo. A language spotters‘ guide to Europe“ tradotto da Giuseppe Mauferi)
Gaston Dorren è linguista, giornalista e , ovviamente, poliglotta. Con evidente passione racconta le lingue che si sentono parlare nel vecchio continente, racconta in una serie infinita e coinvolgente di aneddoti la loro storia, le peculiarità, il carattere, le parole e alcuni linguisti e le loro scoperte. Vi assicuro che non risparmia né lodi né critiche, perché non c’è una lingua migliore di un’altra. Indimenticabile il capitolo sui diminutivi in italiano: ne parla analizzando la parola „donna“ e paragonando le variazioni della parola a come appaiono le donne in televisione…
„Mappe e cartine. Giochi e passatempi.“ Edizioni Usborne 2020
(Traduzione di Enrico Ranzoni)
Un libro consigliato a tutti quelli che hanno voglia di cimentarsi con mappe e cartine, alle bambine e ai bambini, anche se hanno appena iniziato a leggere, che desiderano immergersi in questo mondo colorato e pieno di informazioni. Dalla mappa del tesoro al cyberspazio, dal mercato al museo, da Ulisse alla metroplitana. Felicità pura!

Schreibe einen Kommentar

Deine E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht. Erforderliche Felder sind mit * markiert.